La lotta al Covid ha
bisogno di nuovi eroi!

 

La farmacia dei servizi: il ruolo sanitario di primo piano svolto dal farmacista in epoca COVID-19

Una nota della F.O.F.I. sottolinea che: «con l’articolo 75-bis, come emendato dall’Onorevole Mandelli, il legislatore ha infatti previsto la possibilità di eseguire nelle farmacie di comunità i test sierologici per la ricerca degli anticorpi contro il SARS-CoV-2 e dei tamponi rapidi per la ricerca degli antigeni».
Si aggiunge un altro tassello al modello della farmacia dei servizi e si ribadisce il ruolo sanitario di primo piano svolto dal farmacista di comunità nell’assistenza territoriale: dai vaccini ai test diagnostici.

I prodotti disponibili

roche_covid_product_antigen

Test antigenico rapido per SARS-CoV-2

Test rapido per la rilevazione dell’antigene di SARS-CoV-2, esito in soli 15 minuti. Utilizza campione nasofaringeo, all’interno del kit c’è tutto l’occorrente e non necessita di strumentazione di laboratorio né di training specialistico.

Il test Roche è incluso nella lista dei test rapidi della Comunità Europea e riconosciuto come test valido per misure di salute pubblica.

Sensibile alle varianti: il test è stato eseguito anche su campioni della variante sud africana, inglese e brasiliana, dando esito positivo.

roche_covid_product_antibody

Test sierologico rapido per SARS-CoV-2

Test rapido per la rilevazione degli anticorpi anti-SARS-CoV-2, esito in soli 10 minuti. Rileva sia gli anticorpi sviluppati dopo l’infezione che quelli indotti dalla vaccinazione.

Utilizza sangue capillare prelevato dal dito (sangue intero o siero, plasma) e non necessita di strumentazione di laboratorio né di training specialistico.

roche_covid_product_antigen_nasal

Test antigenico rapido nasale per SARS-COV-2

Test rapido per la rilevazione dell’antigene di SARS-CoV-2, esito in soli 15 minuti. Utilizza campione nasale, meno invasivo e offre anche al paziente la possibilità di raccogliere autonomamente il proprio campione nasale sotto la supervisione di un professionista sanitario, contribuendo pertanto ad una riduzione del rischio di esposizione al virus per quest’ultimo, dato il contatto fisico ridotto.

Il test Roche è incluso nella lista dei test rapidi della Comunità Europea e riconosciuto come test valido per misure di salute pubblica.

Sensibile alle varianti: il test è stato eseguito anche su campioni della variante sud africana, inglese e brasiliana, dando esito positivo.